sandro.sacchetti@dada.it
® Tutte le immagini sono utilizzabili esclusivamente a scopo didattico, previa intesa con l'autore.

"A quarant'anni ho cominciato a comprendere le mie sensazioni, a sapere cosa stavo guardando, ma soltanto vagamente. A cinquant'anni ho formulato l'idea di unità, ma senza essere capace di rappresentarla. Adesso, a sessanta, comincio a capire come rappresentarla." Camille Pissarro 1890.

domenica 20 gennaio 2008

Calendalibro dei Tetraonidi - Parco Naturale Adamello Brenta

Al Calendario 2008 dedicato ai Tetronidi ho lavorato a primavera; non avendo a disposizione memorie personali, ho dedicato molto tempo alla ricerca iconografica su libri, riviste e principalmente sull'internet. In effetti se in montagna non ci vivi o trascorri lunghi periodi non sarà facile fare incontri ravvicinati con questi animali. Una volta ho incontrato occasionalmente delle femmine di gallo forcello a Passo Mendola, sonnecchianti e nascoste alla vista dal loro formidabile mimetismo; un'altra volta ci è capitato uno stormo di pernici bianche risalendo con la seggiovia e gli sci ai piedi sui campi da sci della Valbadia; mentre sui Pirenei è capitato di vedere le pernici in abito estivo volare da un pino all'altro, su in alta quota. Con queste poche nozioni mi sono dovuto fare coraggio ad affrontare l'impegno di ritrarre questi uccelli, possibilmente in atteggiamenti dipici della specie, senza possedere neanche una foto personale che le ritraesse.
Solo grazie all'aiuto degli amici del Parco e ad una cara amica del Museo di Trento, che mi ha passato le foto delle penne, alla fine mi sono potuto mettere all'opera.

Le tavole di apertura illustrano quattro specie: francolino di monte, pernice bianca, gallo forcello e gallo cedrone, nei rispettivi ambienti, con piumaggio tipico ed evidenti caratteri del dimorfismo sessuale.


Francolino di monte




Gallo forcello

















Pernice bianca
Gallo cedrone
















Nel mese di Gennaio - Febbraio le tavole più difficili, quelle che rappresentano gli uccelli sullo sfondo bianco della neve. Tecnicamente la neve si rappresenta con ombreggiature multicolori brune, violacee, azzurre e grige e, a seconda della luce, con una gamma di colori dal giallo all'ocra. Il difficile consiste nel rendere plausibile la presenza di questi colori sul tappeto innevato, a memoria spesso considerato semplicemente bianco. I passaggi dallo scanner alla stampa tipografica, che sottraggono inevitabilmente gran parte delle sfumature, suggerirebbero di calcare  di più i colori, ma poi rimani con delle tavole disegnate in modo poco naturale...
I disegni illustrano la zampa pennuta di una pernice bianca e le penne, timoniera esterna e remigante bianco-nera, di gallo forcello;




...un gallo forcello che scava nella neve dei rifugi dove proteggersi dal freddo;
...una coppia di pernici bianche al riparo in un anfratto roccioso.
Marzo-Aprile, mesi di "parate nuziali": il maschio di pernice bianca compie voli rumorosi battendo le ali prima di atterrare; il gallo cedrone in un "arena di canto" dove compie parate canore particolarmente spettacolari per attirare le femmine.


















Timoniera di gallo cedrone.













Maggio - Giugno, mese di cova: dopo l'accoppiamento le femmine molto mimetiche costruiscono un semplice nido a terra fra la vegetazione. La pernice bianca dal piumaggio mimetico estivo fra i sassi e l'erba delle praterie rocciose e il francolino di monte, più riservato, nascosto nel sottobosco.
















Luglio - Agosto è il mese in cui i piccoli escono dalle uova, già pronti a camminare, ma pericolosamente soggetti alla predazione. Tavole didascaliche:
una pernice bianca cerca di dissuadere la volpe dal cercare il piccoli, acquattati silenzioni, fingendosi ferita; il gallo cedrone invece cerca riparo nel sottobosco ombroso.
















Settembre - Ottobre. Un gallo forcello accumula grassi cibandosi di aghi di pino. A quote più elevate la pernice bianca, mentre si ciba di salice, inizia la muta che la renderà candida e mimetica sulla neve;












Mirtillo e larice, cibo da Tetraonidi












Novembre - Dicembre. un giovane gallo cedrone dal piumaggio dimesso (e disegno delle penne) simile alla femmina in muta in autunno inoltrato.
Pernice bianca nei due piumaggi pieni annuali a confronto; francolino di monte giovane e penne timoniere.
Penne di francolino di monte
Penne di pernice bianca

 ... anche le uova dei tetraonidi sono molto mimetiche e simili fra loro, la taglia però aiuta nel riconoscimento della specie

1 commento: