sandro.sacchetti@dada.it
® Tutte le immagini sono utilizzabili esclusivamente a scopo didattico, previa intesa con l'autore.

"A quarant'anni ho cominciato a comprendere le mie sensazioni, a sapere cosa stavo guardando, ma soltanto vagamente. A cinquant'anni ho formulato l'idea di unità, ma senza essere capace di rappresentarla. Adesso, a sessanta, comincio a capire come rappresentarla." Camille Pissarro 1890.

martedì 26 gennaio 2010

Bocca di Serchio

La scena che si è presentata oggi nei canocchiali è più unica che rara...
Mentre con l'amico Trafficante partecipavamo al censimento uccelli acquatici toscano...
...stavamo guardando la prima strolaga minore della mattinata e sullo sfondo si vedeva ancora una bellissima
sula in volo, i gabbiani in primo piano su una striscia di sabbia emergente... è apparsa nell'inquadratura la sagoma imponente di un tursiope che è sembrato occupare completamente la scena.
Il delfino si è fatto rivedere poi parecchie volte prima di scomparire verso nord....
Uno spot davvero indimenticabile che ha concluso felicemente la mattinata al Serchio, un posto dove vale sempre la pena di andare...

1 commento:

  1. Ciao Sandro,
    bellissima scena ben riportata con lo schizzo a matita. Adesso mi aspetto un acquerello che la ritragga ... me lo immagino un pò alla Bruce Pearson!
    Un saluto
    Federico

    RispondiElimina