sandro.sacchetti@dada.it
® Tutte le immagini sono utilizzabili esclusivamente a scopo didattico, previa intesa con l'autore.

"A quarant'anni ho cominciato a comprendere le mie sensazioni, a sapere cosa stavo guardando, ma soltanto vagamente. A cinquant'anni ho formulato l'idea di unità, ma senza essere capace di rappresentarla. Adesso, a sessanta, comincio a capire come rappresentarla." Camille Pissarro 1890.

mercoledì 26 ottobre 2011

Caccia in mare aperto

Qualche giorno fa sono andato con amici in Corsica per un censimento di uccelli marini.
In mare c'erano molti piccoli uccelli migratori, ma anche un pellegrino pronto a seguirli per cacciare.
Al largo abbiamo assistito ad una scena spettacolare dove il pellegrino, nel tentativo di predare un merlo ha rischiato più volte di finire in acqua, a quella velocità dura come la roccia; mentre il merlo, che volava basso sul mare, e dritto dritto verso la nostra nave, alla fine è riuscito a posarsi sul ponte salvandosi dall'attacco...una scena spettacolare...e indimenticabile.

2 commenti:

  1. emozionante...pensa che furbo il merlo!ma che faceva sul mare, poi? il merlo acquaiolo? (pessima...)

    RispondiElimina
  2. Il merlo migrava, vedessi quanti ne stanno passando in questi giorni a Pianosa, centinaia e forse migliaia di codirosso spazzacamino...

    RispondiElimina