sandro.sacchetti@dada.it
® Tutte le immagini sono utilizzabili esclusivamente a scopo didattico, previa intesa con l'autore.

"A quarant'anni ho cominciato a comprendere le mie sensazioni, a sapere cosa stavo guardando, ma soltanto vagamente. A cinquant'anni ho formulato l'idea di unità, ma senza essere capace di rappresentarla. Adesso, a sessanta, comincio a capire come rappresentarla." Camille Pissarro 1890.

martedì 12 ottobre 2010

Questo spazio blog è nato, l'ho già scritto, per mostrare i miei lavori di disegno naturalistico via via che vengono al mondo.....
Però quel che è successo domenica merita un eccesione...
L'escursione a L'Aquila insieme agli amici disegnatori di unacarrioladidisegni (anche su facebook) e urbansketchers è stata per me un evento eccezionale, anche se non propriamente naturalistico.
 


Disegnando per strada e incuriosendo così i passanti, i giornalisti e la televisione penso sia servito a dare un piccolo contributo per tenere desta l'attenzione, non su quello che è successo, ma su cio che non succede, cioè ridare vita a questa bella città e in questomodo  ai suoi tanto provati abitanti. A l'Aquila ci si deve andare per sentire di persona l'atmosfera e sentirsi partecipi dei bisogni degli aquilani, e cercare di fare anche qualcosa per loro...Con il rischio di apparire retorico dopo quest'esperienza sento di non essere quello di sabato, sento che è avvenuto un cambiamento fisico, chimico nel cercello e nell'anima....
San Pietro a Coppito, le macerie di...
Ci hanno spiegato la differenza fra rovine e macerie....le rovine appartengono a un romantico passato, le macerie a un drammatico presente...
Un tempietto romanico colpito dal sisma...se non si interviene presto rischia di divenire macerie alla prossima scossa leggera..

Nessun commento:

Posta un commento